Aurora Pro Patria
Skip Navigation Links
l'Inform@zioneonline - Sport
Skip Navigation Links
Busto Pallanuoto
Sport Management
Pro Patria
Futura Volley
Calcio dilettanti
BUSTO ARSIZIO - Fermo il torneo di serie D per il prefissato turno di sosta, la Pro Patria, in attesa di ritornare in campo per un match di campionato (il 26 marzo a Dro), si tiene impegnata con le amichevoli per non perdere il ritmo partita, per ritrovare la migliore condizione e per recuperare infortunati ed acciaccati vari. Nel test di sabato ad Olgiate, i tigrotti di Bonazzi hanno pareggiato 1-1 col Verbania (all'interno il tabellino). Martedì Monzani e Bortoluz debuttano al Viareggio, mercoledi (ore 16.15) sgambata biancoblù a Novarello contro la Primavera azzurra.
BUSTO ARSIZIO – Nella 25^ giornata di campionato la Pro Patria del vice presidente Tiburzi riceve domenica allo “Speroni” (ore 14.30) la visita dei bergamaschi del Pontisola del terzetto grandi firme Espinal, Ferreira Pinto e Joelson. Nel giorno del 98esimo compleanno del glorioso club bustocco, i tigrotti di Bonazzi, privi dello squalificato Zaro e degli infortunati Santic e Barzaghi, hanno l’obbligo di riprendere la marcia in campionato, dopo il passo falso in quel di Mazzano. All'interno i convocati: l'acciaccato capitan Santana stringe i denti.
BUSTO ARSIZIO - Nella 24^ giornata di campionato, in programma domenica con calcio d’inizio alle ore 14.30, la Pro Patria di mister Bonazzi - priva di Barzaghi, Pedone e Garbini - fa tappa nel Bresciano, ospite del Ciliverghe Mazzano della coppia gol Galuppini-Bertazzoli. Contro i gialloblù di Emanuele Filippini, uno dei due gemelli terribili del Brescia, i tigrotti dell’ex Mauri e del rientrante Bortoluz (convocato in Rappresentativa) vogliono provare ad allungare il proprio magic moment, per tenere accesa la fiammella della speranza. Settore giovanile: finisce a reti inviolate il derby Juniores fra Pro Patria e Legnano.
BUSTO ARSIZIO – Dopo tre trasferte consecutive, la Pro Patria ritorna a giocare davanti al pubblico amico del “Carlo Speroni”. Domenica (ore 14.30) i tigrotti di mister Bonazzi, privi dello squalificato Bortoluz e dell'infortunato Pedone, ricevono la visita della rimaneggiata Virtus Bolzano con l’obiettivo di centrare la decima vittoria casalinga in campionato e di toccare così quota 50 punti in classifica. All'interno i convocati.
BUSTO ARSIZIO - Dal passaggio a vuoto in Brianza, alla prova del riscatto contro i ragazzi dell'ex Aldo Monza (nella foto), dallo stadio "Brianteo", al piccolo impianto "Rossoni", dalla città di Monza ad un paesino di nemmeno seimila anime alle porte di Bergamo. Per la Pro Patria di mister Bonazzi, di scena domenica (ore 14.30) nella Bergamasca, la terza trasferta consecutiva imposta dal calendario metterà i tigrotti - senza lo squalificato Bortoluz (in campo sabato con la Juniores) - difronte alle due facce della serie D. All'interno la locandina della polemica, con i tifosi della Pro "lilla" di rabbia.
BUSTO ARSIZIO - Finalmente si gioca. Dopo le polemiche di Lecco, con tanto di recupero beffa, il calcio ritorna protagonista: domenica allo "Speroni" (ore 14.30) la Pro Patria di mister Bonazzi, al rientro dalla squalifica così come Ferraro, ospita il Caravaggio con l'intenzione di far parlare il campo da gioco. Mercato: dopo il difensore Triveri arriva un altro under, il centrocampista Luigi Scanu, 1997 in prestito dal Cagliari.
BUSTO ARSIZIO - Il capitano della Pro Patria Mario Albero Santana ha festeggiato, prima di Natale, il suo 35esimo compleanno, ma in casa biancoblù ci sono tanti altri validi motivi per far festa. Oltre alla prima squadra, in grado di inanellare un filotto record di otto vittorie consecutive, la prima parte della stagione 2016 verrà soprattutto ricordata per la rinascita del settore giovanile tigrotto, diretto dal responsabile Giorgio Scapini (nella foto con Marito durante il rendez-vous natalizio con i ragazzi del vivaio). E ora in via Ca' Bianca, dove nel vocabolario é finalmente ritornata la parola programmazione, si guarda davvero al futuro, con competenza, serietà e professionalità.
DARFO BOARIO (BS) - La Pro Patria interrompe in Valcamonica la propria striscia record di otto vittorie consecutive: i rimaneggiati biancoblù vengono sconfitti di misura (1-0) dal Darfo Boario, nell’ultima gara dell'andata e del 2016. I camuni firmano il gol partita al 25’ con Panatti, la cui conclusione dalla distanza - non certo irresistibile – rimbalza davanti a Monzani, ingannandolo. Nella ripresa, dopo un brivido iniziale per il palo di Adami controbilanciato un istante più tardi dalla traversa scheggiata su punizione da Santana, i bustocchi alzano decisamente i ritmi, ma solo nel finale, quando ormai è troppo tardi. In classifica tutte le rivali della Pro ne approfittano.
BUSTO ARSIZIO – Reduce da otto successi di fila, la Pro Patria fa tappa domenica (ore 14.30) al Comunale di Darfo Boario per lasciare un segno indelebile nella storia. Nell’ultima giornata del girone d’andata, i tigrotti, di scena in Valcamonica, vanno a caccia della vittoria consecutiva numero nove che significherebbe record assoluto. Un guinness che i biancoblù dovranno però centrare in piena emergenza, per gli infortuni di Bortoluz e Cappai (oltre a Mauri) e per le squalifiche del difensore Ferraro e dei tecnici Bonazzi e Bertoncelli (in panchina spazio a Scandroglio). In dubbio anche Disabato, comunque fra i convocati (all'interno la lista completa). Nell'anticipo la Virtus Bergamo vince e sopravanza i biancoblù.
BUSTO ARSIZIO - Da possibile grande ex del match di domenica a Darfo Boario, in cui i bustocchi dovranno fare a meno degli squalificati Bonazzi, Bertoncelli e Ferraro, a grande assente contro la sua Pro Patria, per via di un trasferimento dell'ultima ora al Vigasio (serie D, girone C) perfezionatosi... strada facendo. Giovanni Arioli da Goito (nella foto mentre travolge Beppe Gonnella durante i festeggiamenti per la promozione in C1), anticipa i temi della prossima trasferta dei tigrotti in Valcamonica, ripercorrendo i tanti ricordi vissuti in biancoblù, con gli amici di Busto, la sua seconda casa. 40 anni e non sentirli...
BUSTO ARSIZIO - Se Santana e compagni continuano a far sognare, i tigrottini del settore giovanile non sono da meno. A meritarsi la copertina della settimana sono gli Juniores di mister Scandroglio, in grado di rifilare nel giro di 72 ore un doppio poker di reti alla capolista Gozzano e alla Pergolettese. Rinviato a domenica il big match fra gli Allievi di Porro e la Lombardia Uno per la convocazione in Rappresentativa di Banfi, i Giovanissimi di Calandrino, corsari con la Varesina, chiudono l'andata al terzo posto, mentre i tigrottini di Mattavelli si arrendono alla corazzata Milan. Pari nel derby del Ticino col Novara per i biancoblù di Tomasoni.
BUSTO ARSIZIO – E otto! Nell’ultima gara casalinga del 2016, la Pro Patria si congeda dallo “Speroni” centrando l’ottava vittoria consecutiva, stavolta a spese dell’Olginatese, superata 1-0. Nel primo tempo la supremazia tecnica dei tigrotti, vistisi annullare per off side un gol con Pedone, non trova sbocchi, ma nella ripresa al 58' arriva la svolta: Santana su punizione lascia partita una sassata che s’insacca in rete. Un eurogol che basta e avanza, consegnando ai biancoblù di Bonazzi (allontanato dal campo così come il suo vice Bertoncelli) i tre punti, nonostante un finale caratterizzato dall'infortunio di Bortoluz e dal rosso a Ferraro. In classifica, la Pro resta a -6 dalla vetta, ma va a -1 dal secondo posto.
BUSTO ARSIZIO - E sette! La Pro Patria non si ferma più. Nel turno infrasettimanale di campionato, i tigrotti liquidano 4-0 lo Scanzorosciate, centrando la settima vittoria consecutiva. Dopo nemmeno due minuti dal fischio d’inizio Garbini sblocca il risultato, spianando la strada ai biancoblù, anche se un palo di Bortoluz ed un rigore non concesso impediscono all’intervallo un divario ben più ampio. Divario che si amplia nella ripresa: Zaro al 53’ firma il bis, Santana al 61’ il tris e Casiraghi all’84’ il definitivo poker. In classifica resta tutto invariato. Domenica di nuovo campionato: allo “Speroni” (ore 14.30) ospite l’Olginatese.
BUSTO ARSIZIO - Il capitano della Pro Patria Mario Alberto Santana, presente martedì sera al Museo del Tessile con una delegazioni di compagni (da Colombo a Bortoluz, passando per Garbini, Cappai, Gionta ecc), ha preso parte alla grande festa del settore giovanile tigrotto, ritrovatosi al gran completo per il tradizionale scambio degli auguri natalizi. Con il responsabile del vivaio Scapini a fare gli onori di casa, insieme con Asmini e Turotti, la serata ha visto sfilare in passerella tutte le formazioni biancoblù. All'interno la fotogallery di Giovanni Garavaglia.
Sesta vittoria consecutiva per la Pro Patria che anche a Levico Termine conferma il suo magic moment. Dopo un primo tempo condotto dai tigrotti, vistisi negare il meritato vantaggio dai legni (ben due) della porta trentina, nella ripresa Zaro al 59' sblocca di testa il risultato. Il gol spiana la strada ai biancoblù che al 65’ raddoppiano con una magia di Santana. La rete di Calì all’85’ mette fine, dopo 518’, all’inviolabilità della porta bustocca. In classifica nulla cambia nelle posizioni di vertice: la vetta resta a -6. Giovedì e domenica doppio turno casalingo allo "Speroni" (ore 14.30) contro Scanzorosciate ed Olginatese.
BUSTO ARSIZIO - Una società forte è fatta prima di grandi uomini (e grandi donne) che di dirigenti. Alla Pro Patria lo sanno bene e che il vento a Busto sia finalmente cambiato lo testimonia proprio l'operazione di mercato, pardon il capolavoro di mercato, Riccardo Colombo: un giocatore di categoria superiore che ha deciso di "ritornare a casa" grazie alla ritrovata professionalità di un club dilettantistico solo sulla carta, in quanto gestito da veri dirigenti di calcio dello spessore e del calibro di Asmini, Turotti e Scapini. Bentortata Pro Patria!
BUSTO ARSIZIO - Al cuor non si comanda, figuriamoci a "quella maglia così speciale e unica" come la casacca biancoblù. Lo sa bene l'ex tigrotto di Crema Gigi Sartirana che domenica scorsa ha seguito la Pro Patria nel convincente blitz alla "Dossenina" di Lodi e domenica prossima lo farà di nuovo presentandosi allo "Speroni" per il big match contro quella Pergolettese di cui è stato fino alla passata stagione vice allenatore. Un ex insomma stimato ed apprezzato su ambo i fronti che, fra aneddoti e anticipazioni, ci spiega il vero segreto vincente di questa Pro Patria.
BUSTO ARSIZIO – Alle prime perplessità difensive emerse in questa fase del precampionato, seppur all'insegna dell'en plein di vittorie (l'ultima in ordine di tempo conseguita giovedì ai danni della Sestese, piegata 2-0 dalla reti di Cappai e Zaro), la società biancoblù ha risposto con un autentico colpaccio di mercato: alla Pro Patria è infatti approdato l’esperto difensore Salvatore Ferraro, classe 1983 con alle spalle quasi trecento presenze in serie C/LegaPro. Il centrale di Catanzaro, cresciuto nel vivaio dell'Inter fino all'esordio in A e in Coppa Uefa, si è già aggregato alla squadra bustocca, di scena domenica (ore 16) a Caravaggio nel turno preliminare di Coppa Italia.
BUSTO ARSIZIO - “Società forte, squadra forte”. E speriamo soprattutto vincente. Con il direttore generale della Pro Patria Salvatore Asmini, vero deus ex machina del progetto biancoblù voluto fortemente dalla presidentessa Patrizia Testa, abbiamo tracciato un primissimo bilancio sull’inizio di stagione dei tigrotti, fra legittime ambizioni sportive, capillare riorganizzazione societaria, rifondazione del settore giovanile e tanto altro ancora. Giovedì, per Santana e copagni, nuovo test a Casorate (ore 17) contro la Sestese, in vista del debutto in Coppa Italia di domenica a Caravaggio.
BUSTO ARSIZIO - Sesto successo nel precampionato per la Pro Patria di mister Bonazzi che, pur senza capitan Santana, riesce a regolare col minimo scarto (1-0) l'Union Villa Cassano (Eccellenza), grazie al gol di testa di Bortoluz dopo la mezz'ora di gioco. Un'affermazione fin troppo sofferta per i biancoblù, in grado sì di confermare il trend vincente d'inizio stagione, ma anche di denotare l'impellenza di ulteriori rinforzi (specie in difesa) per partire in campionato subito col piede giusto.
BUSTO ARSIZIO – Sono stati diramati i calendari del campionato di Serie D 2016/2017. La Pro Patria, impegnata nel girone B, esordirà domenica 4 settembre allo stadio “Carillo Pesenti Pigna” di Alzano Lombardo contro la Virtus Bergamo di Armando Madonna. La società, con sede a Cene, rappresenta le città di Alzano Lombardo e Seriate. Tra le fila della squadra, guidata dall’ex atalantino Armando Madonna, milita Michele Magrin, figlio dell’ex centrocampista della Juventus Marino. Una settimana più tardi, i tigrotti di Roberto Bonazzi ospiteranno per l’esordio allo “Speroni” il Lecco.
BUSTO ARSIZIO – Niente derby con Varese e Legnano. Nella stagione 2016/2017, la Pro Patria, inserita nel raggruppamento B di serie D, se la vedrà con compagini lombarde (fra cui il Monza dell’ex Zaffaroni, l’altrettanto ambizioso Seregno, il Lecco, la Pergolettese e il Darfo Boario dell’evergreen Arioli), ma anche con un piccolo contingente trentino composto da Virtus Bolzano, Dro e Levico. All’interno il dettaglio del raggruppamento di campionato dei biancoblù, attesi il 21 agosto a Caravaggio per il turno inaugurale di Coppa Italia.
BUSTO ARSIZIO –"Ti sfido a non venire allo stadio...Abbonati!". Con questo battage ha preso il via la campagna abbonamenti #cuorebiancoblu per la stagione 2016/2017 che vedrà la Pro Patria impegnata in Serie D. Sarà possibile prenotare l’abbonamento a partire da lunedì 22 agosto presso la segreteria dello stadio “Carlo Speroni” e ritirarlo da martedì 30 agosto in poi.
BUSTO ARSIZIO - Una leggera pioggerella, seppur fastidiosa, non ha comunque rovinato la presentazione della Pro Patria 2016/2017, accolta se non proprio da un bagno di folla, almeno da una nutrita e sentita schiera di tifosi, capace di tributare i primi applausi ai nuovi tigrotti e un'autentica ovazione a Patrizia Testa. La presidentessa biancoblù, sempre più nel cuore del popolo tigrotto, ha ricevuto il grazie della città e della sua gente. Standing ovation anche per capitan Santana. All'interno le foto della serata. Sabato (ore 16 a Casorate) amichevole contro la Grumellese.
BUSTO ARSIZIO – Dopo i due giorni di riposo a conclusione del ritiro di Biella, la Pro Patria di mister Bonazzi riprende la preparazione da Casorate, dove sabato (ore 16) Santana e compagni saranno impegnati in amichevole contro la Grumellese. Prima di allora, spazio – giovedì sera - alla presentazione ufficiale della prima squadra in Piazza San Giovanni. Intanto sul fronte biancoblù, dove si registra il ritorno del dirigente Pacchioni, la conclave argentina si rafforza con la conferma di Pablo Andreas Garbini. Aspettando l'uruguagio Yuri Leon Galli Mora e non solo...
BUSTO ARSIZIO – La Pro Patria chiude il ritiro di Biella col sorriso, superando nel triangolare allo stadio “Lamarmora” due possibili avversarie nel campionato di serie D: la Varesina, liquidata con netto 3-1, ed il Borgosesia, piegato per 2-0. Un bis di benauguranti vittorie per i tigrotti di mister Bonazzi, a segno dapprima con l'ex granata Bortoluz (doppietta) e lo svedese Anderson, quindi con capitan Santana e l'uruguiano Yuri Leon Galli Mora, novità di giornata. Da settimana prossima i biancoblù di Bonazzi si spostano per gli allenamenti a Casorate Sempione.
 

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" è un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora