Skip Navigation Links
Prima Pagina
Busto Arsizio
Valle Olona
Circondario
Lettere in Redazione
Skip Navigation Links
Cronaca
Politica e Società
Avvenimenti e Cultura
Imprese e lavoroExpand Imprese e lavoro
Sport
Skip Navigation Links
GMC News
Premio LetterarioExpand Premio Letterario
Skip Navigation Links
Commenta l'articolo
Archivio
Stampa
Cerca su l'Inform@zione:  
Aziende eccellenti  
Skip Navigation Links
Tutte
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
ANTICA TRATTORIA - Sorrento
Il tripudio del palato targato made in Italy
SORRENTO – Sono due delle colonne portanti su cui si regge il concetto stesso, la filosofia di vita del “made in Italy”.
La passione per il cibo e l’arte della cucina.
Come in Italia, in nessun’altra parte del mondo sia la prima che la seconda si possono apprezzare e gustare, nel senso più ampio e completo del termine.
Il Belpaese è in assoluto la prima superpotenza planetaria … a tavola (con buona pace dei “cugini” francesi).
 
“Il fuoco è un mezzo per scolpire il prodotto. Cuocere è una coniugazione tra la sensibilità del cuoco e la forza della fiamma!”.
 
Dice proprio così Aldo D’Oria, patron del ristorante “L’Antica Trattoria” in quel di Sorrento.
 
Raffinato ed elegante come un lord inglese, con l’aggiunta di un’innata ospitalità abbinata a una gentilezza e a una simpatia italianissime.
 
“Il nostro principale obiettivo – precisa –, il nostro pensiero dominante è far felice il commensale dal momento in cui entra nel ristorante fino al momento in cui ne esce”.
 
Un vero e proprio programma operativo che fa dell’Antica Trattoria un imprescindibile punto di riferimento del buon gusto, della prelibatezza  e della raffinatezza dei cibi.
 
Il ristorante è collocato nel cuore antico di Sorrento ed è costituito da una terrazza fiorita che rappresenta un concentrato dei colori e dei profumi della penisola sorrentina e da sale interne magnificamente arredate.
 
La frequentazione del ristorante è internazionale, con predominanza della clientela statunitense e inglese.
 
“Ogni volta che un cliente viene da noi  cerchiamo di ‘sopraffarlo’ con le nostre tentazioni culinarie” spiega Luca, braccio destro di Aldo D’Oria, mentre uno dei camerieri di più lunga esperienza, Salvatore, somigliantissimo all’attore inglese David Niven, con  gesto elegante adagia sulla tovaglia immacolata dei petali di rosa per il piacere delle signore.
 
“Mangiare significa coinvolgere tutti i sensi: il gusto, la vista e anche l’udito” dicono all’Antica Trattoria.
 
I piatti, dalla carne al pesce ai dolci, sono infatti delle straordinarie architetture cromatiche che il cuoco compone quasi fossero tavolozze colorate e sculture da … mangiare, mentre il mandolinista che si aggira fra i tavoli diffonde le note delicate di “Torna a Surriento” o quelle effervescenti di “Funiculì funiculà”.
 
Per esperienza personale, possiamo dire, facendo fatica a scegliere fra le innumerevoli prelibatezze che i diversi tipi di menù offrono (mare, terra, vegetariano, degustazione), che il dolce composto da frutta di stagione e una delicatissima pasta sfoglia con l’aggiunta di crema di limone rappresenta un autentico tripudio per il palato a cui è assolutamente impossibile resistere e che senza alcun dubbio avrebbe deliziato il convivio degli dei dell’Olimpo, abituati a cibarsi di ambrosia.
 
Pietanze da gourmet insieme con i piatti tradizionali della cucina campana rappresentano un’offerta di ricchezza e bontà assolute.
 
Gli spaghetti al pomodoro con le polpettine e il gateau (patate, mozzarella e prosciutto) vincerebbero senza alcun dubbio l’Oscar e pure il Nobel della cucina se solo … Hollywood e l’Accademia delle Scienze di Stoccolma facessero una puntata in via Padre Reginaldo Giuliani 33 a Sorrento.
 
Quando e come ha avuto inizio la sua esperienza di “imprenditore del gusto”?
 
“Nel 1986, dopo aver girovagato in Italia e all’estero, prevalentemente in Svizzera, Francia e Germania, e dopo essere diventato a 24 anni 1° Maitre responsabile del ‘Curzon Restaurant’ al Grand Hotel du Parc a Villars sur Ollon in Svizzera, ho rilevato dallo zio acquisito la ‘Trattoria della Scarola’ – risponde Aldo D’Oria -, locale di grande tradizione dove, fin dal 1930, si potevano gustare i tipici piatti della cucina sorrentina e il buon vino del posto. Ho cambiato la denominazione del locale in ‘Ristorante L’Antica Trattoria’ e ho continuato – aggiunge D’Oria – il cammino intrapreso dallo zio, il quale a sua volta lo aveva ereditato dai suoi nonni”.
 
Una tradizione mantenuta e, nello stesso tempo, arricchita e rivisitata?
 
“Esattamente. Ci tengo a sottolineare che questo non è un lavoro facile, anzi, è molto difficile. Diventa possibile solo ed esclusivamente se fatto con amore, avendo come principale obiettivo – precisa Aldo D’Oria – il pensiero di far felice il commensale dal momento in cui entra nel ristorante fino al momento in cui ne esce”.
 
Un mantra che ogni giorno Aldo D’Oria ripete a se stesso e ai suoi collaboratori e che chi ha la fortuna di sedersi ai tavoli dell’Antica Trattoria può verificare direttamente.
 
Provare per credere!

 
Luciano Landoni
pubblicato il: 12/07/2014

A NOVO ITALIA SRL - Saronno
SARONNO – Prendete un po’ di filosofia schopenhaueriana (la realtà è volontà), rafforzatela con una granitica determinazione di rivalsa (“Ritornerò!” disse il Generale Douglas Mac Arthur dopo la sconfitta di Corregidor e lo fece da vincitore), aggiungeteci qualche frammento delle favole cinematografiche di Frank Capra (La vita è una cosa meravigliosa) e, per ultimo, mescolate bene il tutto così da ottenere la storia vera di Enzo Muscia.
AEREA SPA - Turate
TURATE – Un investimento di 50 milioni di euro che si è potuto avviare dopo 8 anni di defatiganti “peregrinazioni” fra un ufficio e un altro, fra un’autorizzazione e un’altra, e che, una volta sbloccato, è diventato una straordinaria realtà aziendale in poco più di due anni...
AEROSVILUPPI Srl - Lonate Pozzolo
La passione che si trasforma in business. L’amore romantico per il volo che Giuseppe Blini ha sempre avuto nel cuore e nella mente diventa, nel 1975, una vera e propria “officina aeronautica” all’interno della quale, di sera, dopo le ore di lavoro “ufficiali”, lo stesso Blini - un lonatese che ancora oggi, a 71 anni suonati, non ha perso un briciolo del suo entusiasmo per i cieli azzurri e infiniti - con alcuni suoi amici, dà libero sfogo al suo desiderio più grande: costruire un aeroplano.
AETHERNA Srl - Lomazzo
LOMAZZO – Ѐ giovane (36 anni), iper attivo (la sua azienda è passata in un biennio da 150.000 euro di fatturato a quasi un milione), crede nelle idee nuove (“Troppe persone – dice – vedono le cose come le vogliono vedere e non come potrebbero essere!”), quello che non gli piace lo cambia senza stare troppo a pensarci (“A cominciare dal mio nome di battesimo, che non ho mai potuto sopportare. Per tutti – precisa con un tono che non ammette replice – sono Ross”), il futuro non si limita a prevederlo… preferisce cambiarlo secondo la sua personalissima “visione d’impresa”.
AFFETTI POMPE - Castellanza
CASTELLANZA – Sono solo 5 le imprese industriali nel mondo capaci di progettare e fabbricare pompe in grado di sopportare le sollecitazioni estreme provocate dai liquidi più corrosivi, a cominciare dall’acqua di mare. Una fra queste è la Affetti Pompe di Castellanza. “L’azienda è stata fondata da mio padre Giuseppe intorno alla metà degli anni ’60 come impresa costruttrice di impianti industriali adibiti al contenimento e al convogliamento di liquidi corrosivi”, spiega Alberto Affetti.
ALFATHERM SpA - Venegono Superiore
Nell’atrio della scuola di management dell’Università americana di Harvard c’è una targa con sopra scritto: se tra dieci anni la vostra attività imprenditoriale sarà la stessa di oggi, con ogni probabilità sarete fuori mercato.
ALFREDO GRASSI SpA - Lonate Pozzolo
La Tessitura Alfredo Grassi fu G. (dove la G sta per: Giulio), fondata a Busto Arsizio nel 1925, “non provvede solo alla produzione di tessuti, ma anche alla confezione in serie di camicie, pigiami, tute, vestiti da uomo.
AQUATECHNIK Spa - Magnago
MAGNAGO – Ci sono quelli che… non fanno un tubo e quelli che, viceversa, ne producono qualche milione di metri. La famiglia Petenà appartiene a questa seconda categoria. “L’azienda è stata fondata da mio padre Lino nel 1985 – esordisce Marco Petenà, 45 anni, managing director dell’Aquatechnik di Magnago – quando aveva 41 anni. Inizialmente, commercializzavamo i tubi prodotti da un’azienda tedesca. Poi, dopo qualche anno, siamo diventati produttori autonomi…”.
ARETA INTERNATIONAL Srl - Gerenzano
Il mercato delle biotecnologie in Italia significa un business di poco meno di 5 miliardi di Euro, con 228 aziende sparse sul territorio nazionale.
 



Mastini biancorossi sconfitti nel big-match
BUSTO ARSIZIO - La Busto Pallanuoto Renault Paglini cede il passo allo Sport Time Osio. Dopo cinq...
Uyba impresa sfiorata: la capolista Conegliano passa al tie-break
BUSTO ARSIZIO - Una coriacea Unet Yamamay lotta fino al tie break contro la capolista Conegliano ...

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" è un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora