Skip Navigation Links
Prima Pagina
Busto Arsizio
Valle Olona
Circondario
Lettere in Redazione
Skip Navigation Links
Cronaca
Politica e Società
Avvenimenti e Cultura
Imprese e lavoroExpand Imprese e lavoro
Sport
Skip Navigation Links
GMC News
Premio LetterarioExpand Premio Letterario
Skip Navigation Links
Commenta l'articolo
Archivio
Stampa
Cerca su l'Inform@zione:  
Aziende eccellenti  
Skip Navigation Links
Tutte
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
INNOVUUM Srl - Gallarate
Il portale che apre il mercato dell’innovazione!
Il caso e la necessità. L’incontro casuale al bar per un caffè caldo fra due vecchi amici e il desiderio impellente, da parte di uno di loro, di cambiare lavoro. La combinazione di questi due fattori ha fatto nascere, il 2 febbraio 2011, Innovuum Srl. Chiara Cremonesi, 35 anni, stufa di occuparsi di marketing farmaceutico e Fabio Montini, 41 anni, una carriera spesa nel mondo del project management e una forte specializzazione nel campo della formazione, confrontano le rispettive esperienze professionali e scoprono di condividere passione e interesse per la cosiddetta “innovazione aperta”.

Da lì alla fondazione di Innovuum il passo è breve, anzi brevissimo. “È stato proprio così - spiega Chiara - io e Fabio siamo convinti che i percorsi di innovazione tradizionale per le aziende italiane, mediamente di piccola dimensione, siano difficili da percorrere. La ricerca è importante, però è molto costosa e spesso richiede molto tempo.
Allora bisogna escogitare qualcosa di alternativo. Pensiamo che sia opportuno puntare sull’innovazione aperta. Partendo dal proprio contesto e considerando attentamente le proprie esigenze, si tratta di ricercare prodotti e soluzioni innovative fuori dalle mura aziendali. Anche perché di frequente capita di cercare qualcosa che altri, magari in settori affini o anche distanti dal proprio, hanno già scoperto. Gli economisti parlano di glocazione”.

Ossia?
“Si tratta - risponde Fabio Montini - di valorizzare la propria attività imprenditoriale, collocata in un preciso contesto spaziale e operativo, allargandone i confini virtuali attraverso un portale informatico, pensato e strutturato secondo le esigenze specifiche delle piccole industrie italiane e quindi scritto in lingua italiana, che permette di comunicare e interagire con altre realtà, vicine o magari lontane, che fanno parte del grande mercato dell’innovazione. In altre parole, si valorizza il locale inserendolo nel globale. Innovuum in pratica è un portale per il trasferimento dell’innovazione tecnologica aperto a tutte quelle aziende che sentono il bisogno di migliorare il proprio business. Noi diciamo, con un pizzico di enfasi, che tutto questo è... a portata di mouse!”.

Sembra molto facile, forse troppo nel tempo della Grande Crisi?
“Può sembrare un paradosso, ma, in realtà, non è mai stato così facile innovare come ora. Proprio perché c’è il bisogno assoluto di farlo a causa della grave crisi economica che stiamo attraversando. C’è uno stimolo in più. Quello - replica Chiara Cremonesi - della sopravvivenza!”
“Chiara ha ragione. La crisi, in questo senso, può addirittura essere vista come un’opportunità di cambiamento, di innovazione. Il network di relazioni e conoscenze che vengono attivate tramite il portale può permettere di esportare la propria esperienza imprenditoriale in campi magari nemmeno immaginati o che si pensava fossero irraggiungibili.
Così facendo si possono dare e ottenere miglioramenti e spunti innovativi. Il network favorisce le logiche di sistema e il sistema supera le limitazioni della singola impresa. Estendere il tuo progetto innovativo - precisa Fabio Montini - ad altri usi ti permette anche di raccogliere nuove risorse per irrobustire il tuo business. Insomma, le potenzialità del portale e della piattaforma sono notevoli e rappresentano una chiave di accesso al mercato dell’innovazione”.

In concreto, quali sono i risultati?
“Il lavoro di... semina è lungo. Lo sapevamo sin dall’inizio e quindi ce lo aspettavamo. C’è da dire che finora le piccole imprese non hanno ancora risposto in termini significativi. Stiamo lavorando con le grandi imprese e collaboriamo attivamente con Smau, la fiera dell’innovazione. I contatti in corso, prevalentemente fuori dalla provincia di Varese, sono veramente tanti e la nostra convinzione di stare facendo la cosa giusta è assolutamente intatta.
I nostri collaboratori - dicono Chiara e Fabio - ne sono altrettanto certi”.

Imprenditorialmente parlando, Innovuum come... sta in piedi?
“Le aziende innovative, con una tariffa di 450 euro all’anno, pubblicano sul nostro portale la loro scheda operativa e in questo modo attivano la ricerca di partner o la proposta di nuovi percorsi innovativi.
Allo stesso modo, e partendo da tariffe di poco superiori ai 300 euro all’anno, si possono attivare le offerte di innovazione e le richieste di innovazione. Semplice - concludono Chiara e Fabio - e immediato”.
 
l’Inform@zioneonline - 24 aprile 2013



 
Luciano Landoni
pubblicato il: 19/07/2014

I PIZZAIOLI DI TRAMONTI - Busto Arsizio
Un disco di pasta, con l’aggiunta di mozzarella e pomodoro. Vale a dire la pizza. La “bandiera” della cultura gastronomica italiana nel mondo.
ICAP LEATHER CHEM SPA - Lainate
LAINATE - Il 2015 è l’anno di un doppio compleanno particolare: quello dell’Industria chimica ausiliari per pelli (Icap) e quello del suo amministratore unico Antonio Gandolfi. Nel primo caso gli anni sono 70, nel secondo 80. “L’azienda l’ha fondata mio padre Giuseppe...
ILMA PLASTICA Srl - Gavirate
Correva l’anno 1938 e a Oltrona di Gavirate, quasi in riva al lago, qualcuno aveva intuito che la plastica avrebbe rappresentato una fetta importante del futuro industriale italiano. Questo qualcuno si chiamava Antonio Caraffini e in un piccolo scantinato della sua abitazione, con un suo amico, cominciò a produrre bocchini in plastica per pipe.
IMBALLAGGI ALTO MILANESE – Busto Arsizio
È dal mese di giugno di quest’anno che la fiducia nel futuro della famiglia Bianchi, che dal 1970 “inscatola” nel legno ogni genere di prodotto industriale, si è riconfermata. La nuovissima sede aziendale, all’interno della zona industriale di Busto Arsizio, si estende per circa 14.000 metri quadri (6.000 dei quali coperti) e include i due vecchi stabilimenti produttivi di Olgiate Olona e Gorla Minore.
IMBALLAGGI ALTO MILANESE Srl - Olgiate Olona
“Io penso agli habitat naturali, penso alla cosa più importante che è... abbracciare le piante”. Recitava così una delle ultime e più belle canzoni di Giorgio Gaber: “Il potere dei più buoni”.
IMEAS SpA – Villa Cortese
VILLA CORTESE - L’Industria Macchine e Attrezzature Speciali (IMEAS) nasce nel maggio 1966 ad opera di Abramo Termignone e dei fratelli Carnaghi. “Mio nonno di parte materna, classe 1923, era un milanese doc. Il cognome gli deriva dal fatto che la famiglia da cui proveniva era nativa di Termignon, un piccolo paese della Savoia francese”, spiega Francesco Zenere...
INTECH GROUP SpA - Busto Garolfo
L’Italia è un paese per vecchi? Sì, tanto e vero che l’età media degli italiani (43,5 anni) è tra le più elevate al mondo dopo quelle di Giappone e Germania.
IoBoscoVivo Srl - Vergiate
VERGIATE – Prendete un imprenditore (Flavio Vergani) la cui azienda (K.C.S. Srl di Vergiate) è al top tecnologico nella realizzazione di circuiti stampati e dalla coscienza talmente “verde” che più “verde” non si può, aggiungeteci la sua passione per l’ambiente e per la salute (le due cose sono strettamente collegate) e cosa ottenete? Semplice: una società agricola che si chiama IoBoscoVivo Srl.
ISAF BUS COMPONENTS SRL - Mornago
Se Karl Marx fosse ancora in vita stringerebbe calorosamente la mano a Massimo Sessa e gli farebbe pure i complimenti. Lasciare l’azienda di famiglia ai dipendenti è qualcosa certamente di sinistra, che più di sinistra non si può. “Per me – replica il diretto interessato, Massimo Sessa, settant’anni quest’anno, in concomitanza con i “primi” 50 di vita produttiva della Isaf Bus Components Srl di Mornago -, non avendo figli, si tratta di puro buon senso. Anche perché, politicamente parlando, sono sempre stato – ci tiene a precisare Sessa – e sono di destra…”
ISEF Srl - Carnago
Fra Solbiate Arno e Carnago si colloca uno dei poli nazionali dello stampaggio a caldo: uno dei settori industriali di più antica tradizione e, proprio per questo, di maggior rischio nell’attuale mercato globalizzato e iper-selettivo.
ITAL ESPANSO - Venegono Inferiore
Robin Hood, come tutti sanno, era un formidabile arciere: scoccava le sue frecce che infallibilmente centravano il bersaglio. Abilità naturale, certo, ma anche tanto esercizio e altrettanta applicazione. Insomma, il… cliente ideale della Ital Espanso (lavorazione poliuretano espanso) di Venegono Inferiore...
ITALTETTI Srl - Busto Arsizio
La fame di materie prime per alimentare il motore economico dei sistemi industrializzati è la principale caratteristica che identifica sia le cosiddette società avanzate, sia quelle in via di sviluppo.
 



Mastini biancorossi sconfitti nel big-match
BUSTO ARSIZIO - La Busto Pallanuoto Renault Paglini cede il passo allo Sport Time Osio. Dopo cinq...
Uyba impresa sfiorata: la capolista Conegliano passa al tie-break
BUSTO ARSIZIO - Una coriacea Unet Yamamay lotta fino al tie break contro la capolista Conegliano ...

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" è un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora