MEGANE 2016
Skip Navigation Links
Prima Pagina
Busto Arsizio
Valle Olona
Circondario
Lettere in Redazione
Skip Navigation Links
Cronaca
Politica e SocietÓ
Avvenimenti e Cultura
Imprese e lavoroExpand Imprese e lavoro
Sport
Skip Navigation Links
GMC News
Premio LetterarioExpand Premio Letterario
Skip Navigation Links
Commenta l'articolo
Archivio
Stampa
Cerca su l'Inform@zione:  
Sport
<HR>
IL DERBY JUNIORES PRO-LEGNANO FINISCE 0-0
Una domenica a prova di gol: tigrotti a Mazzano. I convocati
BUSTO ARSIZIO - Otto punti di distanza dalla vetta (dopo i due krapfen rifilati domenica scorsa alla Virtus Bolzano), tredici punti di margine sui play off: la situazione di classifica della Pro Patria, nonostante i 50 punti all’attivo, non consente di far festa fino in fondo. Sebbene nella maggior parte dei gironi di serie D un simile bottino equivarrebbe al primato in graduatoria - e in alcuni casi anche con un certo distacco - nel raggruppamento B i numeri da capogiro ottenuti sin qui dalla capolista Monza finiscono per non rendere pienamente l'idea dell’effettiva portata dei risultati conseguiti dai tigrotti, protagonisti di una striscia di 13 vittorie nelle ultime 15 partite.
Una verità di cui Santana e compagni se ne stanno oramai facendo sempre più una ragione, anche perché ogni volta che i biancoblù scendono in campo - e la trasferta di domenica (ore 14.30) allo “Sterilgalda” di Mazzano contro il Ciliverghe Mazzano non fa eccezione - c’è di fatto solo un risultato a disposizione per poter provare a tenere ancora accesa la fiammella della speranza.
 
Crederci insomma è un dovere, provarci pure, ma fra il dire e il fare ci sono pur sempre gli avversari. Avversari che nel caso specifico rappresentano la quarta forza del torneo, grazie soprattutto alla prolificità di un reparto offensivo letteralmente da faville, composto da Francesco Galuppini e Alessandro Bertazzoli: una coppia gol, ovviamente la migliore del girone, capace di gonfiare la porta avversaria già in 30 occasioni, cinque in meno – tanto per rendere l’idea e dare un senso al confronto – delle reti messe sinora a segno dall’intera Pro Patria. 
Numeri anche questi indicativi di una gara tutt’altro che scontata, in cui le legittime ambizioni di squadra, società e piazza biancoblù dovranno fare i conti con una squadra, sconosciuta probabilmente alla storia del calcio, ma assolutamente da non sottovalutare, specie alla luce del blitz messo a segno all’andata allo “Speroni”, con l’ex Paolo Vignali (domenica assente per squalifica) nei panni del trascinatore.
 
Un precedente, di cui i tigrotti – pur avendo cambiato nel frattempo pelle – dovranno tenere conto, anche perché alla guida dei bresciani c’è una vecchia volpe dei campi di serie A come Emanuele Filippini, uno dei due gemelli terribili (l’altro è Antonio) in grado – da Brescia a Livorno, passando per Palermo e Roma (sponda Lazio) – di dare sempre tutto.
Per la Pro, con Elia Bortoluz (fresco di convocazione nella Rappresentativa di serie D) recurato e convocato al contrario degli acciaccatii Pablo Garbini ed Alex Pedone e dell'infortunato Riccardo Barzaghi, un ennesimo banco di prova, per non abbandonare un sogno (per qualcuno magari impossibile), in cui è però giusto e doveroso crederci, fino in fondo, senza mai mollare.   
Carattere che hanno avuto solo in parte gli Juniores di mister Scandroglio, fermati sullo 0-0 al “Sergio Gambini” di Olgiate Olona (in tribuna la presidentessa Patrizia Testa) dal Legnano.
 
I CONVOCATI
Sono 20 i giocatori convocati per la trasferta a Mazzano da mister Bonazzi:
Angioletti, Arrigoni, Bortoluz, Cappai, Colombo, De Vincenzi, Disabato, Ferraro, Gherardi, Gionta, Mauri, Monzani, Piras, Santana, Santic, Scanu, Scuderi, Tondini, Triveri e Zaro.
 
Mister Bonazzi durante la conferenza stampa della vigilia (foto Garavaglia)
PROGRAMMA
Domenica 19 febbraio (ore 14.30)
Ciliverghe Mazzano-Pro Patria, Lecco-Scanzorosciate, Darfo Boario-Olginatese, Dro-Caravaggio, Monza-Levico Terme, Pergolettese-Virtus Bergamo, Pontisola-Grumellese, Seregno-Ciserano, Virtus Bolzano-Fanfulla.
 
CLASSIFICA
Monza punti 58; Pro Patria, Pergolettese 50; Ciliverghe-Mazzano 47; Virtus Bergamo 44; Seregno 37; Pontisola 36; Caravaggio 36; Grumellese 31; Darfo Boario 30; Ciserano 27; Dro 26; Scanzorosciate 23; Olginatese 22; Virtus Bolzano 18; Levico Terme, Lecco 17; Fanfulla 15.



Mattia Brazzelli Lualdi
pubblicato il: 18/02/2017



Mastini biancorossi sconfitti nel big-match
BUSTO ARSIZIO - La Busto Pallanuoto Renault Paglini cede il passo allo Sport Time Osio. Dopo cinq...
Uyba impresa sfiorata: la capolista Conegliano passa al tie-break
BUSTO ARSIZIO - Una coriacea Unet Yamamay lotta fino al tie break contro la capolista Conegliano ...

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" Ŕ un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora