TALISMAN
Skip Navigation Links
Prima Pagina
Busto Arsizio
Valle Olona
Circondario
Lettere in Redazione
Skip Navigation Links
Cronaca
Politica e SocietÓ
Avvenimenti e Cultura
Imprese e lavoroExpand Imprese e lavoro
Sport
Skip Navigation Links
GMC News
Premio LetterarioExpand Premio Letterario
Skip Navigation Links
Commenta l'articolo
Archivio
Stampa
Cerca su l'Inform@zione:  
Sport
<HR>
BUSTO-NOVARA: 2-3 NELL'ANDATA DEI QUARTI DI COPPA ITALIA
Uyba: rimonta solo sfiorata, ma la qualificazione resta aperta
BUSTO ARSIZIO - Ad un passo dall'impresa. La Unet Yamamay, nella gara d'andata dei quarti di finale di Coppa Italia, perde in casa contro la Igor Novara per 2-3 (23-25, 17-25, 25-23, 25-15, 9-15).
Le farfalle, sotto di due set, raddrizzano una partita che sembrava destinata a chiudersi velocemente, ma al tie-break non trovano il guizzo vincente: Novara si aggiudica così la contesa.
L'Igor deve appigliarsi alle sue stelle (Barun e Plak segnano 56 punti in due) per avere la meglio su una Busto coriacea, che cerca sempre di riprendersi dai suoi errori, calando solo alla distanza.
Diouf mette a referto 23 punti, a cui ne aggiunge 17 Martinez. Bene anche Stufi 16 punti, 6 muri e tanta "garra" nella rimonta del terzo e quarto set.
La gara di ritorno del Derby di Coppa è prevista per domenica 8 gennaio (alle ore 17) quando alle farfalle, sull'altra sponda del Ticino, servirà un'impresa per passare il turno.
 
Diouf passa sopra il muro novarese (foto Giovanni Garavaglia)
 
LA PARTITA
Il PalaYamamay mostra una buona cornice di pubblico, considerato che si tratta di Coppa Italia in un rigido giovedì invernale. Coach Mencarelli recupera Brayelin Martinez, sotto gli occhi della mamma dalla Repubblica Dominicana, e la schiera al fianco di Fiorin, a completare lo starting six la diagonale Signorile-Diouf, Pisani e Stufi al centro, Witkowska libero. Fenoglio risponde con Dijkema-Barun, Piccinini-Plak, Bonifacio-Alberti, Sansonna. Farfalle in maglia nera, piemontesi in bianco.
 
PRIMO SET (23-25)
Busto esce bene dai blocchi, l'ace di Diouf vale il 4-2. Le farfalle difendono con i denti break di vantaggio fin quando l'opposto milanese non bissa il servizio vincente prima di sfondare il muro per un allungo importante (13-9). Una bomba di Martinez da altezze siderali obbliga Fenoglio a fermare il gioco (14-9). Fenoglio prova poi delle alchimie tattiche inserendo una febbricitante Chirichella per Alberti e cambiando palleggiatrice (Cambi per Dijkema), la mossa gli dice bene perchè le sue recuperano fino al 16-14 che induce Mencarelli a fermare il gioco. Il doppio ace di Plak riporta le squadre in parità. La stessa olandese conquista un prezios break (20-22) e Mencarelli chiama time-out. La ex cortesina Barun sparacchia in rete e le squadre sono ancora appaiate a quota 22. Plak segna il 22-24 che significa due set-point, al secondo tentativo Bonifacio chiude (23-25).
 
SECONDO SET (17-25)
Gli allenatori riprongono i sestetti che hanno chiuso il primo parziale e Novara riparte sulle ali dell'entusiasmo (1-4). Sotto anche 2-6 le farfalle si scuotono e riprendono fiducia: 5-6. Novara riallunga (5-9) e Mencarelli si gioca la carta Spirito, ma sul 5-10 preferisce parlarci su e cambia anche Pisani con Berti. Novara allunga ancora fino al 10-16, ma Martinez prova a dare la scossa alle sue (13-16) e Diouf riporta le sue a contatto (17-18). La carica bustocca sembra affievolirsi (17-21) e Mencarelli spende anche il secondo time-out. Il black-out in campo biancorosso prosegue fino a che Plak non segna il punto che mette la parola fine al parziale (17-25).
 
TERZO SET (25-23)
Nessun cambio di formazione per il terzo parziale. Le farfalle provano a rifarsi e il triplo muro di Stufi vale un break importante (4-0). Novara però non molla e Plak trova il 15-14 che riporta le sue in partita. Le farfalle trovano delle energie e Martinez riporta le compagne al +4 che pbbliga Fenoglio a interrompere il gioco. Alla ripresa della contesa Berti alza il muro che vale il 19-14. Le emozioni non finiscono, Novara accorcia (20-18) e Mencarelli chiama time-out. Una dubbia chiamata al video-check dice bene a Novara che pareggia (21-21). Chirichella spara fuori senza muro regalando alla Uyba un break (23-21) che Barun vanifica; Mencarelli chiama time-out. La stessa opposta sbaglia il servizio e le farfalle hanno un primo set-point che il muro di Stufi capitalizza subito (25-23).
 
QUARTO SET (25-15)
Con i sestetti confermati, Diouf piazza subito un diagonale da break che Stufi a muro amplifica (4-1). Berti mette a terra il muro del massimo vantaggio (11-6). Sul 12-7 Fenoglio preferisce chiamare time-out, ma al ritorno in campo Fiorin alza la saracinesca e Diouf sfonda la difesa piemontese: 14-7. L'allenatore delle ospiti cambia ancora in cabina di regia rimettendo in campo Dijkema. L'ace di Diouf getta benzina sul fuoco biancorosso (16-8). Sul 20-11 Fenoglio prova la mossa della disperazione togliendo Barun per Pietersen. Fiorin segna il pallonetto che vale 10 set-point. Al secondo tentativo le farfalle chiudono il conto (25-15) e portano la partita al tie-break.
 
TIE-BREAK (9-15)
Le piemontesi approcciano bene il set (2-4). Al cambio campo Piccinini e compagne sono ancora avanti 5-8. Barun segna in diagonale il punto del 6-10, Mencarelli chiama time-out. Novara dilaga e Mencarelli bissa il time-out sul 6-12. Chiude poi Bonifacio sul 9-15.
 
 
TABELLINO
Unet Yamamay Busto Arsizio-Igor Gorgonzola Novara 2-3
(23-25, 17-25, 25-23, 25-15, 9-15)
Unet Yamamay Busto Arsizio: Sartori ne, Stufi 16, Signorile 2, Cialfi ne, Spirito (l), Fiorin 9, Witkowska (l), Martinez 17, Diouf 23, Moneta, Berti 3, Negretti, Pisani 1. Battute: vincenti 3 (Diouf 3), errate 8. Muri: 12 (Stufi 6)
All. Mencarelli, 2° Musso.
Igor Volley Novara: Alberti, Cambi 3, Plak 29, D'Odorico, Donà 2, Pietersen 1, Bonifacio 7, Chirichella 3, Sansonna (L), Piccinini 10, Dijkema, Zannoni ne, Barun 27. Battute: vincenti 7, errate 12. Muri: 6.
All. Fenoglio, 2° Micoli.
Arbitri: Frapiccini e Turtù
Durata set: 35', 22', 29', 20', 15': Tot. 121'
Spettatori: 2340.
 
RISULTATI E PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE
Ritorno (a campi invertiti) domenica 8 gennaio alle ore 17
Uyba-Novara 2-3, Bolzano-Conegliano 0-3, Modena-Casalmaggiore 3-0, Scandicci-Bergamo 3-0.




Igor Mutinari
pubblicato il: 05/01/2017



Mastini biancorossi sconfitti nel big-match
BUSTO ARSIZIO - La Busto Pallanuoto Renault Paglini cede il passo allo Sport Time Osio. Dopo cinq...
Uyba impresa sfiorata: la capolista Conegliano passa al tie-break
BUSTO ARSIZIO - Una coriacea Unet Yamamay lotta fino al tie break contro la capolista Conegliano ...

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" Ŕ un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora