TALISMAN
Skip Navigation Links
Prima Pagina
Busto Arsizio
Valle Olona
Circondario
Lettere in Redazione
Skip Navigation Links
Cronaca
Politica e Società
Avvenimenti e Cultura
Imprese e lavoroExpand Imprese e lavoro
Sport
Skip Navigation Links
GMC News
Premio LetterarioExpand Premio Letterario
Skip Navigation Links
Commenta l'articolo
Archivio
Stampa
Cerca su l'Inform@zione:  
Busto Arsizio
<HR>
CHIESA GREMITA PER IL COMMOSSO ADDIO A PINUCCIO ASTA
“Caro Baffo, rimarrai sempre nei nostri cuori”
BUSTO ARSIZIO - L’ultimo saluto al fondatore e patron dei Fioeu daa Stra Balon, Pinuccio Asta, si è tenuto sabato mattina, nella chiesa dei Frati, gremita di persone. Tanti gli attestati di affetto e di riconoscenza al generoso benefattore, scomparso all’età di 78 anni.
 
“Avremmo voluto rimandare ancora per un po' questo momento, ma affidiamo al Signore il suo cuore, il suo coraggio, i suoi baffi che ha tagliato come estremo dono, quando ha compreso che non poteva più rimanere con noi”, ha detto con parole commosse, Padre Pasquale Ghezzi nella sua omelia. Il sacerdote ha ricordato il suo carattere tenace, le sue battaglie: “Pinuccio non veniva tanto in chiesa ma preferiva rimanere fuori, sul sagrato, come a dire: ‘Tu celebra che io ho altro da fare’. Ma chi non perdonerebbe un uomo così. Ringraziamo il Signore per avercelo dato, con quel sorriso che nessuno ha mai spento, nemmeno quando si è tagliato i baffi”.
 
Tantissimi gli esponenti delle associazioni e della politica cittadina presenti,  a partire dal sindaco Emanuele Antonelli che, al termine della celebrazione, ha voluto rendergli omaggio: “Grazie per aver reso migliore questa città, raccogliendo l’eredità e gli insegnamenti dei grandi mecenati di Busto - ha detto il Primo Cittadino - era molto difficile dire di no al tuo sorriso, ci hai insegnato ad aprire gli occhi, il cuore e soprattutto il portafoglio, sempre per aiutare i tanti bisognosi che hanno beneficiato dei tuoi progetti. Grazie per aver valorizzato le eccellenze di Busto.  Grazie per i tuoi esempi, non sarà facile essere all’altezza di un uomo come te, ma da lassù ci spronerai. In Paradiso starai già organizzando qualche riconoscimento e qualche premio. Ti ringrazio a nome della città”. Anche Eugenio Vignati ne ha ricordato gli insegnamenti e l’esempio “lapidario”, “a difesa della vita più fragile e bisognosa”.
 
Quindi è intervenuto l’ex sindaco Gigi Farioli: “Ho avuto il dono di conoscere Giuseppe Asta, detto Pinuccio. Con le sue provocazioni e la sua faccia di tolla, ha saputo essere uno strumento di Dio. Ѐ stato un maestro di fede, di speranza e di carità. Ha saputo essere un uomo libero, molti politici e politicanti avrebbero voluto strumentalizzarlo, ma lui non l’hai mai permesso. Senza Pinuccio non ci sarebbero state tante splendide storie. E’ un cavaliere ufficiale, non amava essere schivo, amava essere visibile. Ma questo l’ha reso unico ed irripetibile. Questa città ha avuto una stella, una fiaccola che brucia ma non muore”.

Silvia Bellezza
pubblicato il: 12/03/2017



NEAR CHIMICA
ROBY - ACADEMY
FIORERIA PINCIROLI
VAGO SPA
Mastini biancorossi sconfitti nel big-match
BUSTO ARSIZIO - La Busto Pallanuoto Renault Paglini cede il passo allo Sport Time Osio. Dopo cinq...
Uyba impresa sfiorata: la capolista Conegliano passa al tie-break
BUSTO ARSIZIO - Una coriacea Unet Yamamay lotta fino al tie break contro la capolista Conegliano ...
Cade il Busto 81. Cas pari, Antoniana ok
BUSTO ARSIZIO – Cade, in Eccellenza, il Busto 81, sconfitto dal Lomellina. In Seconda, il Cas Sac...
“Caro Baffo, rimarrai sempre nei nostri cuori”
BUSTO ARSIZIO - L’ultimo saluto al fondatore e patron dei Fioeu daa Stra Balon, Pinuccio Asta, si...
Crescono gli occupati
VARESE – La forza lavoro in provincia di Varese (dati Istat relativi al 2016), vale a dire la som...
Energia per la vita in Kenya
INVERUNO – Il progetto si chiama “Energia per la vita”, ne sono responsabili i docenti e gli stud...

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" è un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora